6 luglio 2010

Surrealismo

- Buonasera, non so se ho fatto il numero giusto, perché il centralino offre diverse opzioni e non so se ho scelto quella più opportuna...
- Mi dica, vediamo se riesco ad aiutarla!
- Sì, grazie, vediamo se ho fatto il numero giusto... vede, io insegno, insegno all'Università e sto cercando un libro che dovreste aver pubblicato voi, e mi serve per le mie ricerche...
- Bene, mi dice di che libro si tratta?
- Certo, è un libro che riguarda le materie che insegno, di un autore che ha scritto molto su questi temi, è Pinco Pallino che ha scritto molto su Tizio, ma anche su Caio e Sempronio, e dato che io sto facendo delle ricerche in merito...
- OK, un attimo che cerco nel catalogo on line. Mi diceva "Pinco Pallino", giusto?
- Sì, perché vede, io insegno all'Università e ho scritto alcuni testi, e questo libro mi serve per le mie ricerche, e Pinco Pallino è un autore che ha scritto molto su questi argomenti, ha scritto di Tizio di Caio e di Sempronio...
- Bene, e quale libro le serve esattamente?
- Ecco, io stavo cercando il volume di Pinco Pallino a proposito di Caio, perché come le dicevo Pinco Pallino ha scritto vari volumi su queste tematiche, ma a me risulta che abbia scritto proprio un volume dedicato a Caio...
- Guardi, sul catalogo dei titoli in commercio non c'è, lo vedo solo nel catalogo storico. Pinco Pallino, "Storia di Caio", è nella collana "Due Palle", numero X.
- Ecco, ecco, perfetto, è proprio il volume che intendevo, perché mi risultava in effetti che Pinco Pallino avesse scritto questo volume... Sì, sì, è proprio quello che intendevo, perché vede, io insegno e quindi mi risultava un volume del genere, quindi mi diceva che è proprio un volume singolo, giusto?
- Sì, e...
- E mi scusi, mi può dire il titolo preciso?
- "Storia di Caio".
- Ah ecco, e quindi c'è proprio un volume apposito, perché vede, io ho qui il vostro catalogo e lo sto sfogliando, mi può dire a che pagina è il volume? Per avere un riferimento...
- Mi scusi, ma io sto controllando in Internet, non ho il catalogo cartaceo...
- Ah ecco, no perché io ho il vostro catalogo...
- ...e comunque, come le dicevo, il volume è fuori commercio, quindi se lei sta consultando il nostro catalogo dei titoli in commercio è impossibile che trovi quel titolo.
- No, ma io non sto guardando quel catalogo, io ho il vostro catalogo Novità 2010... ah già, Novità, e quindi vuol dire che qui non lo trovo, giusto?
- Eh, no...
- Certo, certo, e mi diceva che il libro non è più in commercio, ma non è più in commercio da tempo?
- Questo non so, vedo però che il libro è del 1970...
- Ah, addirittura...
- ...ma può essere certamente reperito in biblioteca...
- Ah certo, ah in biblioteca, quindi lei crede che potrei trovarlo in biblioteca, in biblioteca dovrebbero averlo, no?
- Beh in una biblioteca ben fornita, o in una biblioteca di settore...
- Certo, certo. E quindi mi diceva che il libro si intitola di preciso...?
- Pinco Pallino, "Storia di Caio", collana "Due Palle" numero X.
- Ah ecco... perfetto... ecco, mi diceva che collana?
- "Due Palle"...
- Sì sì, esatto. Ma senta, voi fate molte ristampe, ora non so se questo posso chiederlo a lei, se può deciderlo lei, ma chi decide se fare le ristampe, c'è un redattore, qualcuno?
- Guardi, le ristampe da fare sono decise in base alla linea editoriale...
- Certo, certo, ma quindi come funziona, c'è un redattore che decide cosa ristampare?
- No, le ristampe vengono decise in base alla linea editoriale...
- Ah certo, certo, ma lei non può darmi un riferimento, una persona a cui rivolgermi per sapere se il titolo è magari in ristampa? Lei non sa se il titolo è magari di prossima ristampa?
- Che io sappia no...
- Ah ecco, e allora magari può darmi un riferimento, il nome di qualcuno a cui rivolgermi...
- Posso darle un'email...
- Ah no, ma quindi non può darmi un riferimento vocale...
- No mi spiace, questo tipo di comunicazioni ormai lo gestiamo solo via email.
- Ah ecco, ecco, e allora devo provare in biblioteca... o sperare nella ristampa, lei non sa dirmi se è in programma una ristampa vero?
- No, mi spiace...
- Ah va bene... Va bene, grazie, grazie eh?

4 commenti :

  1. Allora, pensa in modo positivo: ha capito da solo che cosa voleva dire Novità, ha capito che non avresti mollato nessun numero altro di telefono, ti ha detto grazie.
    E' già molto, no? :-P

    RispondiElimina
  2. :-D
    E poi ci puoi allietare sul blog. Cosa vuoi di più? :-D

    RispondiElimina
  3. Penso in modo positivissimo: per ricevere telefonate come queste, mi pagano.

    RispondiElimina
  4. Madoooooooooo! Sembra una delle mie clienti pazze che chiamano e ti ripetono all'infinito le loro lagne nonostante gli hai appena dato una risposta, ma loro ripetono...e tu rispondo ancora....ma loro ripetono...aiutoooooo!

    RispondiElimina