7 maggio 2014

Save The Date

6 marzo
Da: JaneDoe
A: Capo, Capetto, CapaDiC@$$0
Oggetto: Nuovo fantastico Prodotto!
---omissis--- pertanto, avendo fissato il rilascio di Nuovo fantastico Prodotto! al 15 aprile, vi invito a farmi pervenire vostre eventuali osservazioni, specialmente per quanto di vostra diretta competenza, entro la fine di marzo. In caso di  mancata risposta, capirò che non ci sono modifiche da fare. Grazie, etc.

14 aprile
Da: CapaDiC@$$0
A: JaneDoe, Capo, Capetto
Oggetto: Re: Nuovo fantastico Prodotto!
Cara JaneDoe, abbiamo esaminato Nuovo fantastico Prodotto! e ti comunichiamo per quanto di nostra competenza che vanno ASSOLUTAMENTE apportate le modifiche come da elenco allegato
--- in allegato 5 pagine di modifiche, per il 70% strutturali ---

14 commenti :

  1. pagina uno, capitolo 1: ristampare tutti i depliant da Nuovo fantastico Prodotto a Nuovo Fantastico Prodotto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O__o lavori anche tu qui in CEE e io non ci ero mai arrivata finora?!

      Elimina
    2. Ce chi le cose le sa e chi non le sa. Io sa.

      E si, come dice Branag qui sotto, la teoria è: quando fissi una data limite tenendo conto degli imprevisti, prevedi anche gli imprevisti davvero imprevisti.

      Che poi, la stupidità umana è catalogabile tra gli imprevisti imprevisti?

      Elimina
    3. La stupidità umana è prevedibile nella sua esistenza, ma non nella sua espressione. Nessuno è più ingegnoso di uno stupido nel trovare maniere per far impazzire gli altri. Ciò detto, riprendendo il mio commento sottostante: ho parlato di un mese, ma è sufficiente? Jane, tu conosci i tuoi polli e puoi darmi la risposta.

      Elimina
    4. "Nessuno è più ingegnoso di uno stupido nel trovare maniere per far impazzire gli altri", assolutamente, infatti di solito un mese non è sufficiente ma non lo sarebbero neanche due. La verità è che certe persone, pur di non assumersi la responsabilità di una decisione, sono capaci di mettere in stallo le attività finché qualcun altro (hint: io) non si assume la responsabilità di procedere comunque (quello che di norma accade a quel punto è che tutto va bene e si scatena la corsa a prendersene il merito).

      Insomma, nulla di diverso da quanto immagino succeda in millemila aziende del Belpaese.

      Elimina
  2. non hai specificato marzo di che anno... sono sicura che l'errore dipenda da questo =P

    RispondiElimina
  3. La prossima volta ti conviene taroccare, in quelle mail, la data prevista per il rilascio, anticipandola di almeno un mese rispetto a quella effettiva. Loro penseranno di averti mandato la richiesta di millemila modifiche all'ultimo momento per metterti in crisi; tu in realtà avrai ancora un mese di margine.

    RispondiElimina
  4. E come è finita? Io so che, al tuo posto, avrei risposto spiacente è troppo tardi, il prodotto è già stato prodotto.
    Infatti ora sono il capo di me stessa. Già.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo fatto intervenire MegaCapo, il quale ha espresso il parere che occorresse rilasciare Nuovo fantastico Prodotto! così com'era, e *stranamente* sono stati tutti d'accordo con lui.

      Elimina
  5. Uffa, che megacapi noiosi.
    L'ultima volta che successe qualcosa di vaghissimamente simile dove lavoravo -ovvero progetto bollito e ribollito in cui all'ultimo minuto il genio di turno voleva stravolgere tutto perché è il genio di turno e deve dimostrare di averlo più lungo- i responsabili furono convocati dal Nonno nell'ufficio padronale al secondo piano.
    Il Sancta Sanctorum che si apre solo per visite papali, ministeriali e di due compratori esteri.

    Il Nonno, di fronte a tutto il gruppo di dirigenti, tirò una cichettata al genio di turno così lunga, articolata e feroce che lo sentivamo giù in reparto.
    Con dodici torni che producevano valvole e rubinetti in azione.

    Son sùdisfa, diciamolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco bravo, giusto te. Mi servirebbe un rubinetto nuovo per il lavello cucina ;-)

      Elimina