10 luglio 2014

Ancora nell'anno di grazia 2014

Capo: JaneDoe, ti passo un indirizzo mail... [legge da un bigliettino] Allora: acca... ti... ti... pi...

6 commenti :

  1. Della serie acca-pi-tuncazz...

    RispondiElimina
  2. A me di solito capita:
    "segnati questa email: vu vu vu punto "
    ...facepalm...

    SolitoAnonimoTecnicoLurker

    RispondiElimina
  3. Nell'anno di (dis)grazia 2014 tre quarti della gente che pure utilizza la tecnologia - anche i cosiddetti nativi digitali, già - non sa ancora distinguere un indirizzo web da uno di email: a chiunque tu chieda, quello è "un indirizzo" e basta. Posso capire mio padre, che è un tecnozero (e che comunque non casca in trappole così idiote), ma sentirmi una cosa del genere da uno che ha 30 anni, è plurilaureato e a sentirlo mangia pane e informatica tutti i giorni per colazione, guarda, mi ha proprio fatto cascare le pa... ahem, braccia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra le mie numerose passate vicissitudini annovero anche la SSIS, con annesso corso di informatica di base (sic). Essendomi decisa tardi all'iscrizione (stile "ultima spiaggia") frequentavo con persone più giovani di me, per cui quando il docente (sic) iniziò la prima lezione dicendo "Allora, per accendere il PC bisogna premere questo tasto" mi guardai intorno pronta a condividere una risata. Stavano quasi tutti prendendo appunti.

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.