7 ottobre 2014

Che odorino!

Siamo sempre molto grati ai nostri fornitori e clienti che gentilmente vogliono omaggiarci con prodotti tipici commestibili.

Meno grati siamo quando ci spediscono un pacco di baccalà, senza specificare che trattasi di generi deperibili che rimangono in giacenza nell'ingresso per tutto il weekend, accogliendoci quindi il lunedì con inequivocabili effluvi.

5 commenti :

  1. CapoSupremo un anno a Natale ha ricevuto una forma di formaggio e l'ha lasciata in ufficio durante le festività, con il riscaldamento acceso. Non è stato un rientro felice per le colleghe che lo hanno trovato...

    RispondiElimina
  2. Niente di meglio che del baccalà? Ma in cosa commercia questo vostro fornitore?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poverino, lui certamente pensava di farci una bella sorpresa... E sorpresa è stata, senza dubbio!

      Elimina
  3. Mi ricorda la storia del salmone di Umberto Eco...

    RispondiElimina