20 gennaio 2011

Kill Bill

Dobbiamo pubblicare un libro (ohibò, che attività inconsueta). JaneDoe si occupa del testo, e una Collega Sveglia della copertina. Dato che il libro sarà diviso in Parte Prima e Parte Seconda, JaneDoe chiede alla collega di decidere se chiamarle rispettivamente "Parte Prima" e "Parte Seconda", o "Parte I" e "Parte II", o ancora "Parte 1" e "Parte 2", oppure "Parte *" e "Parte **"... Insomma, CollegaSveglia le chiami come meglio le pare, l'importante è che il titolo compaia uguale su testo e copertina.
CollegaSveglia risponde (per iscritto, ho le prove): chiamiamole "Parte prima" e "Parte seconda". OK, JaneDoe fa comporre così e consegna il testo.

Oggi arrivano le bozze della copertina. Così concepite: "Volume 1" e "Volume 2".

3 commenti :

  1. UGUALE che più UGUALE non si può!

    ImpiegataSclerata

    RispondiElimina
  2. ... e si è pure dimenticata il nome dell'autore :(

    RispondiElimina
  3. L'autore l'autore... E chi/che sarà mai? Se ne può pure fare a meno, no?

    SIGH! O_o!

    ImpiegtaSclerata

    RispondiElimina