28 giugno 2012

Trova le differenze

Autore chiede a JaneDoe di poter inserire le immagini di N soggetti a corredo del suo volume.
- No problem! Naturalmente deve fornirci le immagini in formato X, a risoluzione Y.
- Ma certo, è ovvio! Non c'è neanche bisogno di dirlo!
- ... entro una settimana? Sa, abbiamo tempi strettissimi...
- Anche prima, devo solo scegliere i soggetti, le immagini le ho già.

Dopo dieci giorni, in mancanza di notizie, JaneDoe scrive ad Autore per sollecitarlo. Autore non risponde.
Dopo altri tre giorni JaneDoe risollecita. Silenzio.
Dopo altri due giorni il silenzio è assordante.
Dopo altri tre giorni, dati i tempi strettissimi di cui sopra, JaneDoe prega il Capo di telefonare ad Autore. Autore si scusa, purtroppo la scelta dei soggetti è più ardua del previsto! Ma entro due-tre giorni al massimo promette di inviare quanto concordato.

Dopo una settimana, JaneDoe riceve questa email:
"Cara JaneDoe, mi perdoni per il ritardo, ma eccole la lista dei soggetti da raffigurare nel volume. Può procedere alla ricerca delle immagini, come concordato."

Notate una lieve incongruenza tra questo e questo? Ecco, bene.

JaneDoe vorrebbe dire tante cose, ma questo non è esattamente il momento storico migliore per restare senza lavoro. Pertanto china il capino, cerca le immagini e le trova. Tutte, tranne una. Dopo ore di inutili tentativi, JaneDoe si arrende e scrive ad Autore pregandolo di fornire almeno l'immagine relativa a Soggetto_Z.
Dopo poco, riceve questa email:
"Cara JaneDoe, purtroppo non esistono immagini per il Soggetto_Z."

Notate una lieve incongruenza tra questo e questo? Ecco, bene.

7 commenti :

  1. ImpiegataSclerata28 giugno 2012 17:07

    Alla faccia del "Verba volant, scripta manent".

    RispondiElimina
  2. In momenti come questo, uno si dispiace che abbiano abolito l'istituto del duello.

    Che, viene da chiedersi se una volta pensavano a ciò che dicevano per evitare di svegliarsi all'alba, vestirsi di tutto punto e andare a recuperare i secondi... 'na noia.

    RispondiElimina
  3. Un mese per partorire un elenco, e uno degli elementi dell'elenco è pure inesistente.
    No, vabbeh.

    RispondiElimina
  4. Istinto omicida. NON POTRO' MAI fare il tuo lavoro, finirei in galera...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo un po' che lo fai, questo lavoro, sviluppi una specie di sesto senso: alle prime interazioni sei in grado di definire il grado di rompicoglionaggine dei soggetti e così, quando ti arriva una loro mail, prima di leggerla fai un po' di meditazione zen. Ti assicuro che aiuta.

      Elimina
  5. Ma sai quanti ne conosco così ? Purtroppo, tanti + quanto più sono in alto !

    Anonimo SQ

    RispondiElimina