17 settembre 2012

Una mail è una mail è una mail è una mail

JaneDoe riceve una mail da Autore, che chiede X. Poiché X è di competenza di Collega_Astuto, JaneDoe gli gira la mail (in cui figura - come di solito avviene - l'indirizzo di Autore). Ora, per dar seguito alla richiesta Collega_Astuto ha bisogno di ulteriori informazioni da Autore. Quindi le chiede a JaneDoe.

JaneDoe, al posto suo, per accelerare i tempi avrebbe scritto direttamente ad Autore. Ma JaneDoe non è Astuta.

5 commenti :

  1. ImpiegataSclerata17 settembre 2012 14:29

    Com'è che si dice?
    Pane e volpe a colazione....
    Ufficio complicaizoni affari semplici...
    Chi fa da sè fa per 3....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che "scaricabarile" calza, come definizione.

      Elimina
    2. ImpiegataSclerata17 settembre 2012 21:44

      Oppure non è che fa come uno da me che fa Reply alle mail che gli si inoltrano senza accorgersi che non le manda al vero destinatario ma a chi gliele ha inoltrate perchè le ha ricevute per sbaglio?

      Elimina
    3. Sarebbe una cosa forse più "sensata" ma ahimè, non è così...

      Elimina
    4. ImpiegataSclerata18 settembre 2012 10:19

      Ci speravo, sarebbe stato meglio anche se qui da me, nonostante la ri-ri-ri-ri-ri-ri-ri-ri-spiegazione di come non ri-ri-ri-ri-ri-ri-ri-ripete lo stesso errore non serva a niente....

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.